Giammarco Casani
Clarinette / Clarinetto

Giammarco Casani Professore d’orchestra, si è esibito per dodici anni in qualità di primo clarinetto dell’Orchestra Sinfonica di Roma nelle sale da concerto delle capitali più importanti del mondo: Berlino, Bruxelles, Madrid, San Pietroburgo, Rio de Janeiro, Londra, Vienna, Graz e Salisburgo. Protagonista nel 2008 di una lunga tourneè in Cina e nel 2010 negli Stati Uniti.
Ha collaborato come Primo Clarinetto con l'Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, l’Orchestra da Camera di Mantova, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, Roma Sinfonietta, l'Orchestra Sinfonica della Rai di Roma, l’Orchestra Mozart, l’Orchestra Nazionale dell’Accademia di Santa Cecilia e l'Orchestre National du Capitole de Toulose.
Dal 2011 ha fatto parte dell’Orchestra del Festival di Lucerna diretta da Claudio Abbado.
Durante la sua carriera di strumentista ha suonato sotto la direzione di direttori del calibro di Yuri Ahronovitch, Claudio Abbado, Antonio Pappano, Semyon Bychkov, Othmar Maga, Ennio Morricone, Yang Yang, Diego Mattheuz, Anton Nanut, Yeruham Scharovsky, Yu Feng, Milan Turkovic, Hansjorg Schellemberger, Gabriel Chmura, Julian Kovatchev, Oliver Knussen.

Nato a Viterbo nel 1973, Giammarco Casani respira sin da bambino la grande tradizione musicale e il fermento artistico del suo territorio sviluppando anche una passione per la direzione, che culminerà dopo il diploma in clarinetto al Conservatorio Santa Cecilia di Roma nel 1994, quando, giovanissimo, assume la direzione della banda di Monte Romano.
Sollecitato ad intraprendere lo studio della direzione d’orchestra da Yuri Ahronovitch, prosegue i suoi studi con Ennio Nicotra, collaborando come maestro assistente con Yeruham Scharovsky e Othmar Maga.
Nel corso degli anni ha diretto diverse formazioni sinfoniche e cameristiche, compresa l'Orchestra Giovanile dell'Artsacademy e l'Orchestra Sinfonica di Roma, della quale nell’estate del 2014 prende le redini nell'estremo tentativo di cambiarne il destino avverso. Sotto la sua direzione l’orchestra si esibisce in occasione di iniziative a scopo benefico riscuotendo un ampio successo di pubblico.

Durante la sua formazione ha sviluppato un particolare interesse per la musica da camera, che lo ha portato a perfezionarsi frequentando i corsi del M* Alain Meunier presso l’accademia Chigiana di Siena e ad impegnarsi nella diffusione del repertorio cameristico con il Quintetto di Fiati Monesis, e in duo con la pianista Désirée Scuccuglia.

Giammarco Casani è da sempre impegnato nella valorizzazione del repertorio musicale italiano, ospite nel 2005 in occasione del 20° anniversario del Fadjr International Music Festival di Teheran dove ha eseguito il Concerto di Mercadante e Introduzione Tema e Variazioni di Rossini, ha anche registrato il concertino per clarinetto e orchestra da camera di F.Busoni e il Concerto di S.Mercadante per Naxos, accompagnato dall’Orchestra Sinfonica di Roma.

Svolge anche un’intensa attività didattica tenendo master classes in Italia e all’estero. E’ Professore Assistente di clarinetto all’università di Katowice (Polonia). Chiamato a far parte della giuria del concorso “Beijing International Music Competition” nel 2009 e 2013 e del concorso internazionale "AudiMozart" di Rovereto.

Giammarco Casani continua la sua attività di studio con il M* Donald Montanaro, già primo clarinetto della “Philadelphia Orchestra”, con il quale collabora nel tentativo di riportare in Italia quella sapienza antica che i grandi clarinettisti italiani hanno portato con sé fissando negli Stati Uniti i parametri della metodologia dello studio e dell’insegnamento del clarinetto.

Giammarco Casani è consigliere artistico e strumentista ufficiale Selmer Paris e Vandoren.

Giammarco Casani has been performing for twelve years as principal clarinet of the “Orchestra Sinfonica di Roma” in the most famous concert halls worldwide: Berlin, Brussels, Madrid, St. Petersburg, Rio de Janeiro, London, Vienna, Graz and Salzburg. Starring in 2008 of a long tournèe in China, and in 2010 in the United States.
He also worked as Principal Clarinet of “Teatro Lirico di Cagliari”, “Orchestra da Camera di Mantova”, “Orchestra Sinfonica Abruzzese”, “Roma Sinfonietta”, Rai Symphony Orchestra of Rome, "Orchestre national et Théâtre du Capitole de Toulouse" “Orchestra Mozart” and “Orchestra Nazionale dell’ Accademia di Santa Cecilia”.
Since 2011 he has been a member of the Lucerne Festival Orchestra conducted by Claudio Abbado.
During his career as a musician he has performed with the greatest conductors, such as Yuri Ahronovitch, Claudio Abbado, Othmar Maga, Ennio Morricone, Yang Yang, Diego Matheuz, Anton Nanut, Yeruham Scharovsky, Yu Feng, Milan Turkovic, Hansjörg Schellemberger, Gabriel Chmura, Julian Kovatchev, and Oliver Knussen.
Born in 1973 in Viterbo, Giammarco Casani breathes since his childhood the great musical tradition and the artistic ferment of his land, also developing a passion for conducting that will culminate after diploma in clarinet at the Conservatory of Santa Cecilia in Rome in 1994, when, very young, he becomes conductor of the local band of “Monte Romano”.
Invited to begin the study of conducting by Yuri Ahronovitch, he continues his studies with Ennio Nicotra, working as assistant conductor with Yeruham Scharovsky and Othmar Maga.
During his career he conducts several symphony orchestras and chamber ensembles, including the Arts Academy Youth Orchestra and the “Orchestra Sinfonica di Roma”, whose in the summer of 2014 he takes the conduction trying to change the orchestra’s fate. Under his direction, the orchestra performes in occasion of charity initiatives proving a great success of public.
During his training he has developed a particular interest in chamber music, which has led him to perfect himself by attending the courses of M * Alain Meunier at the “Accademia Chigiana” of Siena. He is engaged in the diffusion of chamber music’s repertoire with Wind Quintet “Monesis” and in a duo with pianist Désirée Scuccuglia.
Giammarco Casani has always been committed to the enhancement of Italian music repertoire, invited in 2005 for the 20th anniversary of the Fadjr International Music Festival of Tehran, where he performed the Mercadante’s Concerto and “Introduzione Tema e Variazioni” by Rossini, he also recorded the concertino for clarinet and chamber orchestra by F. Busoni and Mercadante’s Concerto for Naxos with “Orchestra Sinfonica di Roma”.
He is also involved in an intense scholar activity, teaching master classes in Italy and abroad. Assistant Clarinet Professor at the University of Katowice (Poland), he has been called as a member of the jury of "Beijing International Music Competition" in 2009 and 2013, and international competition "Audi Mozart" in Rovereto.
Giammarco Casani continues his studies with M * Donald Montanaro, former principal clarinet of Philadelphia Orchestra, with whom he keeps collaborating, trying to bring back to Italy the ancient knowledge that great Italian clarinet players brought with them, establishing in the United States the parameters of methodology of studying and teaching the clarinet.
Giammarco Casani is artistic adviser and official musician of Selmer Paris and Vandoren.