Domenico Sarcina

Hautebois Oboe

Diplomato presso il Conservatorio " Giuseppe Verdi" di Torino col massimo dei voti, vince nel 1984  il concorso per Primo Oboe nell’Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli.

Si aggiudica il I° premio al Concorso Internazionale di Musica da Camera di Caltanissetta edizione 1986.

Nel 1998 vince il concorso per Primo Oboe nell'Orchestra del Teatro dell'Opera di Roma.

Ha suonato sotto la direzione di direttori come  Maazel, Pretre, Tate, Abbado  Sinopoli e Muti, e in qualità di I° Oboe in  importanti istituzioni musicali italiane (tra le tante ricordiamo l’Opera di Roma, Accademia di Santa Cecilia di Roma e  San Carlo di Napoli.

Affianca all'attività orchestrale e solistica anche l'insegnamento.

E' stato docente di Oboe e Musica d'Insieme per Fiati nei Conservatori di Musica di Pescara, Foggia, Campobasso e Matera. Tiene regolarmente corsi di perfezionamento per oboe e formazione orchestrale in importanti istituzioni musicali quali Lanciano, Napoli, Minori e Trinitapoli.

Tra i tanti appuntamenti di cui è stato protagonista ricordiamo l’inaugurazione della Stagione dei Concerti del Quirinale (2003), il cui programma è stato trasmesso in diretta Rai; nel 2005, alla Reggia di Caserta, è stato solista , insieme a Monica Guerritore voce narrante , di “Alle radici del Tango”, uno spettacolo dedicato a Piazzolla  e ai più grandi poeti argentini.

E ancora nei cartelloni di Sorrento e Ravello Festival, Festival Sinopoli di Taormina, Classico Pompeiano nel Teatro Grande degli Scavi di Pompei insieme a Michele Placido, Flavie Duets nell’Anfiteatro Flavio di Pozzuoli con la Wiener Kammerorchester oltre che, naturalmente,  nella stagione sinfonica del Teatro San Carlo.

Nel 2010 con l’Orchestra del Massimo napoletano ha eseguito in prima assoluta  di Gianbattista Belpasso,  Fantasia sull’opera di Giuseppe Verdi “I Masnadieri”,  riscuotendo consensi di pubblico e di critica.

Nella  Stagione Sinfonica  2013 – 2014 è ancora presente in qualità di solista.